Menu >

    BIM per il 4D e il 5D: Quantity Take Off

    STR Vision è un software BIM completo: permette di integrare il modello 3D del progetto con le informazioni di strumenti, attrezzature, risorse umane e altre attività necessarie alla realizzazione concreta dell’opera. Inoltre, le informazioni tecniche ed economiche sono gestite e tenute sotto controllo in tutte le fasi, in termini sia previsionali che consuntivi.

    STR Vision, all’interno del processo BIM, interviene in più di una delle fasi che riguardano la progettazione, costruzione e manutenzione di un’opera. Nello specifico le funzioni più rilevanti a disposizione riguardano le fasi di computazione, di programmazione lavori, di analisi dei costi e budget,  di controllo tecnico ed economico degli stati di avanzamento di un progetto/commessa.

    I nuovi moduli del software STR Vision CPM permettono infatti di interoperare tramite Standard IFC con Autodesk Revit, Graphisoft Archicad, Nemetschek Allplan, Tekla Structures consentendo al progettista di continuare a lavorare con gli strumenti che preferisce e di utilizzare per lo sviluppo del 4D (tempi) e 5D (costi) la piattaforma gestionale più apprezzata dalle società di ingegneria e imprese di costruzione. Inoltre grazie allo sviluppo mobile del software STR Vision CPM è possibile portare il BIM in cantiere per la raccolta di informazioni (libretto misure, rda, rapportini di lavoro).

    Il Nuovo Codice degli Appalti

    A partire dal 18 aprile 2016, data prevista per la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, il Governo e l’ANAC (Autorità nazionale anticorruzione) dovranno emanare i decreti attuativi e approvare le linee guida del Nuovo Codice degli Appalti.

    Una delle novità introdotte dal Nuovo Codice dei Contratti Pubblici è appunto l’uso del BIM per le nuove opere. Le Stazioni Appaltanti, entro sei mesi dopo l’entrata in vigore del nuovo Codice Appalti, per le nuove opere e i servizi di progettazione, potranno chiedere l’uso del BIM, purché i lavori siano di importo superiore alle soglie comunitarie.  Il Building information modeling (BIM) all’inizio sarà facoltativo, successivamente si valuteranno gli interventi necessari e le tempistiche per la graduale introduzione dell’obbligatorietà del BIM in base alla tipologia delle opere e dei servizi da affidare e al loro importo.

    STR con il software STR Vision CPM ti offre una soluziona già pronta a recepire le nuove direttive in materia BIM.

    VIDEO
    Il BIM di STR Vision
    Il BIM di STR Vision

    che cosa è il BIM? A che cosa serve? E come ti può aiutare STR Vision? Guarda il video animato!

    Come effettuare il Quantity Take Off
    Come effettuare il Quantity Take Off

    Come effettuare un Quantity Take Off, ovvero inserire un computo metrico e ottenere le misure dal modello architetturale con STR Vision CPM.

    La verifica degli oggetti computati
    La verifica degli oggetti computati

    Come capire, a partire dal modello 3D, a che punto si è con la computazione all'interno di STR Vision CPM.

    Tutti i video demo di STR Vision BIM
    Tutti i video demo di STR Vision BIM

    Video demo su tutte le funzionalità di STR Vision BIM. Inoltre, interviste a Clienti e Product Manager di STR.

    IMMAGINI