Menu >

    Monitoraggio Opere Pubbliche

    Uno dei passaggi fondamentali del processo di gestione di un’attività complessa è quello della suo monitoraggio e rendicontazione. Essa prevede necessariamente la ricognizione di una molteplicità di dati significativi, capaci di tradurre in qualche modo lo stato e l’avanzamento delle attività

    Nel caso del monitoraggio opere pubbliche questi elementi si ricavano facilmente dalla struttura del procedimento così come lo si può dedurre dalla norma.

    Una prima forma di monitoraggio lavori pubblici è rappresentata dall’elencazione delle date e degli elementi che caratterizzano ogni singola opera, che comporta il loro materiale reperimento da atti e documenti che compongono il faldone complessivo dell’opera stessa.

    Questa attività è assai dispendiosa in termini di tempo e produce, in genere, documenti che riportando una molteplicità di dati dai quali si può ricavare la situazione riassuntiva (statica), delle varie opere che però traduce solo con una certa difficoltà  il loro effettivo avanzamento.

    Una migliore qualità di rendicontazione si può ottenere da modelli di organizzazione dei dati che considerino oltre che i valori consuntivi delle attività svolte, anche i loro tempi di attuazione. In questo caso viene data la possibilità di ragionare in termini di percentuali di avanzamento del procedimento, sia in termini di previsione che effettive. Il monitoraggio lavori pubblici acquisirà quindi quelle qualità di  sintesi che in genere sono richieste a tali tipi di documento e che dovrebbero caratterizzare le capacità del Responsabile del Procedimento.

    Tale tipo di rendicontazione risente fortemente delle mutate condizioni in cui un procedimento di volta in volta si viene a trovare, visto che esso si svolge, in genere, in un arco di tempo non breve. In questi casi perciò, si rende necessario affiancare alle previsioni originarie anche la possibilità e la capacità di effettuare delle revisioni delle condizioni poste in partenza, ovvero di riprogrammare tutto l’insieme delle attività “a finire” mantenendo la parte consuntivata.

    L’attività di monitoraggio opere pubbliche si completa con l’analisi degli scostamenti e delle relative cause che li hanno determinati che pertanto saranno oggetto di opportuna annotazione al fine di migliorare le previsioni successive oltre che le performance complessive dell’ufficio.

    Video
    Tutti i video di STR Vision PBM
    Tutti i video di STR Vision PBM

    Tutti i video disponibili per il software STR Vision PBM.

    Webcast sulla Rendicontazione BDAP 229
    Webcast sulla Rendicontazione BDAP 229

    Tutte le registrazioni dei webcast sulla Rendicontazione 229.

    Immagini