Ingaeta

Il sole splende sull'impiantistica

Intervista al P.I Vladimiro Alfano, Responsabile Tecnico e dell'Information
Technology di ING. GAETA SRL & C. SISTEMI ELETTRICI.Ingaeta

La storia della società INGAETA inizia a Sabaudia (LT) nel 1989 con la specializzazione nell'impiantistica elettrica industriale; i clienti sono le grandi aziende e i colossi multinazionali del settore meccanico, farmaceutico, chimico e alimentare fortemente presenti sul territorio. Dal 2002 la svolta, con l'entrata nel settore degli impianti fotovoltaici e un'attività che si sviluppa sulla progettazione e costruzione di impianti (produzione all'interno della quale spiccano gli inseguitori solari), distribuzione e rivendita dei componenti, e produzione di impianti per proprio conto. Il risultato di quella svolta è stata un'eccezionale evoluzione del giro d'affari. Oggi il fotovoltaico copre da solo il 90% del fatturato della società con un parco clienti in continua crescita grazie anche al processo costante di installazione, manutenzione e implementazione degli impianti esistenti. INGAETA produce, installa e rivende, ma costruisce anche come impresa: fra le molte realizzazioni di questi anni, il fiore all'occhiello è il Setia Solar Park, il parco fotovoltaico a terra, uno dei più grandi della zona, partito nel 2007 su 48.500 m2 di superficie della piana di Sezze per 12.875 moduli fotovoltaici in silicio policristallino, dalla potenza di 2.501,74 KWp e punte di generazione di oltre 2 MWp. A supportare Ingaeta in queste numerose attività – dalla produzione alla rivendita – STR ha messo a disposizione dell'azienda tutto il suo know-how di soluzioni gestionali per l'impresa impiantistica.

Quale importanza riveste l'informatizzazione dei processi aziendali in un'impresa impiantistica specializzata come la vostra?

È sempre più determinante in rapporto all'evoluzione dell'attività dell'azienda. Prima, senza la distribuzione e con un numero di clienti più ridotto, era molto più semplice tenere sotto controllo le commesse, al punto che non avevamo un sistema gestionale ma un sistema informatico che controllava semplicemente la merce a posteriori. Passando da un fatturato di 1,5-2 milioni di euro ai 10-12 milioni di oggi, con una struttura che di fatto è rimasta la stessa ma è aumentata la quantità dei materiali costosi movimentati, è stato necessario allestire un magazzino e quindi abbiamo cercato un gestionale che rispondesse alle nostre esigenze. Lo abbiamo individuato in STR e ne siamo soddisfatti.

Come siete entrati in contatto con STR e quali motivazioni vi hanno spinto a scegliere la piattaforma STR VISION?

Il contatto è avvenuto tramite Internet, quando abbiamo svolto la ricerca del sistema gestionale valutando più offerte. Il motivo che ci ha portato a scegliere STR era il fatto che il sistema nasceva appositamente per le imprese impiantistiche e non orientato a un sistema fisso ideale per l'industria, le vendite o altro, ma offriva un prodotto in linea con la nostra flessibilità operativa.

A tale proposito, per gestire l'integrazione tra la parte amministrativa e quella tecnica avete implementato STR VISION nei moduli ADMIN e CPM. Quali obiettivi vi eravate prefissati di raggiungere?

L'integrazione tra i dati e la loro precisione. Con il sistema STR oggi abbiamo la certezza del dato, possiamo rintracciare le informazioni relative ai lavori già svolti con assoluta precisione, operando sia sulla commessa nuova che con valutazioni sullo storico. Partendo con l'acquisto a dicembre 2009 non abbiamo ancora lavorato a pieno sull'analisi dei dati perché abbiamo preferito concentrarci sull'operatività immediata, il 2011 è il primo anno nel quale ci siamo "staccati" completamente dal procedimento precedente dopo un periodo di affiancamento fra vecchio e nuovo.

Quali sono gli aspetti tecnologici ed operativi del programma che vi hanno convinto maggiormente?

Sono diversi, ma volendo citarne uno in particolare direi soprattutto la struttura ad albero attraverso la quale gestire le commesse. Molto utile è poi la possibilità di inserire i dati con ordinatori liberi, inserendo il codice articolo direttamente in fase di ordine. Infine, un aspetto per noi fondamentale, riteniamo molto performante la gestione del magazzino con uno strumento professionale efficace.

Ci sono aree di possibile miglioramento con funzionalità specifiche mirate per una realtà come la vostra?

Per la parte tecnica si potrebbe migliorare la funzionalità della manutenzione per la gestione di mezzi e attrezzature, così come sul fronte del servizio esterno con la manutenzione programmata all'impianto, un ambito che non abbiamo ancora implementato nel vostro sistema. Poi, potrebbe essere migliorato il discorso sui listini, permettendo di importare direttamente quelli dei produttori. Data la grande quantità di componenti e articoli che un'impresa impiantistica deve gestire, questo sarebbe un miglioramento davvero auspicabile. Ci sarebbe da risolvere anche una certa rigidità nei passaggi di alcune operazioni automatiche, ad esempio sulla gestione dei contratti dal punto di vista amministrativo come nel caso delle fatturazioni di acconto. Per le nostre esigenze, infine, tutta la parte reportistica dovrebbe avere altre caratteristiche, in particolare per quanto riguarda l'aspetto grafico.

La direzione strategica d'impresa è un'attività che richiede risposte precise e immediate. Qual è il suo giudizio su STRAT&GO, la soluzione avanzata di "business intelligence" che avete adottato?

Con un numero di clienti triplicati una sola persona non può più occuparsi del controllo dei flussi di cassa, quindi si è manifestata la necessità di dotarsi di un sistema gestionale per arrivare al controllo di gestione e mettere a fuoco i numeri dell'andamento economico, anche per prendere le migliori decisioni strategiche. STRAT&GO quindi è stato acquistato proprio per questo scopo e stiamo iniziando a implementarlo. La prima impressione è che potrà aiutarci aiuta tantissimo sotto questo punto di vista. Avessimo avuto uno strumento del genere cinque anni fa, a quest'ora l'incremento del nostro giro d'affari relativo alla distribuzione, già di per sé eccezionale, sarebbe stato ancora più straordinario…

Richiedi subito informazioni!