Controllo di gestione aziende edili. Ostinelli

Crisi, aumento della concorrenza, margini minori sono le motivazioni principali che spingono le imprese edili ad introdurre il controllo di gestione. In particolare è necessario monitorare qualità, tempi e costi delle commesse per arrivare così a calcolare la redditività delle singole commesse. Innovazione e tecnologia sono gli strumenti fondamentali a disposizione delle imprese.

Questo contenuto richiede login o registrazione al sito

Per proseguire devi prima essere riconosciuto come utente

Nuovo utente? Procedi alla registrazione:

Sfrutta al massimo le potenzialità del nuovo mediacatalogo.
Grazie alla registrazione potrai subito accedere a tutti i contenuti liberamente.
Registrati